Giovani imprenditori, giovani imprese

 

Interventi per l’Autoimprenditorialità 
D. Lgs. 185/2000 – Titolo I
 
 
Invitalia finanzia programmi d’investimento, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro, proposti da società costituite in maggioranza da giovani:
- per avviare nuove imprese 
- per ampliare imprese esistenti. 
 
Destinatari
Società costituite in maggioranza (numerica e di capitale) da giovani tra i 18 e i 35 anni, residenti nei territori agevolati, nei quali deve essere ubicata anche la sede legale, amministrativa e operativa dell’impresa.
 
Ambito territoriale
Le agevolazioni sono applicabili:
- nei territori compresi nella Carta degli aiuti a finalità regionale approvata dalla Commissione europea per il periodo 2007-2013 
- nelle aree “a squilibrio occupazionale” (Decreto Ministero del Lavoro 14 marzo 1995 e successive integrazioni).
 
Settori di attività
Sono agevolabili i progetti imprenditoriali proposti da società o cooperative, riguardanti:
- produzione di beni in industria, agricoltura, artigianato 
- fornitura di servizi alle imprese
- fornitura di servizi, limitatamente ai comparti: fruizione di beni culturali, turismo, manutenzione di opere civili e industriali, tutela ambientale, innovazione tecnologica, agricoltura, trasformazione e commercializzazione di prodotti agroindustriali.
Sono, inoltre, agevolabili i progetti imprenditoriali proposti da cooperative sociali cd. “di tipo B” – caratterizzate dalla presenza al proprio interno di una quota pari ad almeno il 30% di soggetti svantaggiati –  riguardanti:
- produzione di beni in industria, agricoltura, artigianato 
- fornitura di servizi alle imprese.
 
 
Agevolazioni
Le agevolazioni consistono in:
- per gli investimenti: contributo a fondo perduto e mutuo agevolato, che possono arrivare a coprire fino al 90% dell’investimento al Sud e fino al 70% al Centro-Nord
- per le spese di gestione e/o formazione: contributo a fondo perduto nei limiti del de minimis. 
I beneficiari devono apportare mezzi finanziari pari almeno al 25% dell’investimento.
Il mutuo agevolato per l’investimento non può essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni concesse. 
 
Per saperne di più
www.invitalia.it – sezione “Competitività della imprese – Autoimprenditorialità”
 

Download dei documenti:

Inviaci i tuoi feedback

La tua opinione può aiutarci a migliorare il network.

Benvenuto nel club dei creativi

Diventa parte della community accedendo al network.

UTENTE REGISTRATO

NON REGISTRATO

Non sei registrato? Registrati!

oppure
connettiti con Facebook

Loading